CRISTALLI E CHAKRA









SEZIONE DEDICATA AI CRISTALLI IN RELAZIONE AI CHAKRA













AD OGNI CRISTALLO CORRISPONDE UN CHAKRA

In questa sezione parliamo di cristalli in relazione ai chakra.

Il chakra (dal sanscrito “cakra”, ruota) è un centro energetico del nostro corpo.

Ce ne sono tanti, ma i principali sono 7.

Non sai cosa sono i chakra?



VISITA LA PAGINA SUI CHAKRA

SCOPRI I 7 CHAKRA 》


Se hai già letto o sai già cosa sono i chakra, continua a leggere.

Le orgoniti sono manufatti che funzionano soprattutto grazie ai cristalli e alle loro proprietà.

A seconda della tipologia di orgonite, al suo interno troverai uno o più cristalli.

Se vuoi sapere di più sull’orgonite vai alla pagina dedicata all’orgone.

COSA SONO I CRISTALLI E COME SI FORMANO

I cristalli e gli esseri umani interagiscono scambiandosi energia, riequilibrando mente, corpo e spirito.

Il loro uso è infatti conosciuto fin dall’antichità dalle popolazioni di tutto il mondo e di tutte le epoche: dagli uomini della preistoria (Ossidiana), dagli Egizi (Malachite, Lapislazzuli o Corniola), dai Nativi Americani, (Turchese), dai Greci (Quarzo Ialino), dalle popolazioni Vichinghe (Calcite Spato d’Islanda), dalle popolazioni dell’India (dove le pietre vengono impiegate nell’Ayurveda – una medicina alternativa – e nell’astrologia) e compaiono persino nella Bibbia (Pettorale di Aronne).I cristalli sono una forma assunta da certi solidi naturali.

Affinché possa nascere un cristallo occorrono una serie di minerali (uno o più) e delle particolari condizioni energetiche (calore, pressione, fusione, fissione): queste variabili agiscono sui primi trasformandoli e facendo assumere loro forme geometriche perfette incredibilmente regolari.

Non sempre i minerali hanno forma cristallina perciò molti aggregati di minerali (rocce) non hanno la struttura geometricamente perfetta dei cristalli.

Ad esempio l’oro non ha struttura cristallina, il quarzo si.

Ciò che è importante comprendere è che ogni minerale presente sulla Terra e qualsiasi aggregato di minerali è stato ed è di continuo sottoposto a molteplici “scariche” di energia che il minerale o l’aggregato assorbono, subendo molto spesso una metamorfosi.

Le rocce ignee o eruttive, derivate da magma fuso, sono diventate tali in conseguenza dell’intervento di attività vulcaniche, cioé in conseguenza dell’energia geotermica; le rocce sedimentarie chimiche sono diventate tali in seguito all’accumulo di sostanze contenute nell’acqua e sciolte dall’energia chimica.

L’energia è dunque la causa dell’origine di certe rocce.

Anche quando non ne provoca la nascita o la trasformazione, l’energia si accumula comunque in esse in quanto le rocce sono costituite da atomi e, quindi, da centri di energia che si attivano di fronte a sollecitazioni quali il riscaldamento o la pressione.

Se il riscaldamento e la pressione sono rilevanti, le rocce si trasformano o si frantumano; se non sono rilevanti, le rocce in apparenza rimangono inalterate, ma nella realtà i loro atomi hanno immagazzinato calore e pressione.

Se teniamo in mano una pietra, questa si riscalda, se la mettiamo nel forno di casa, è possibile osservare come già in alcuni casi essa si alteri.

Ma ogni alterazione necessita o libera energia.

Ecco comunque il motivo dell’uso dei cristalli per curare il corpo, ma anche la psiche, dell’uomo.

Fra cristalli e uomo c’è uno scambio di energia: il cristallo cede la propria e l’uomo l’assorbe, ma anche l’uomo cede la propria al cristallo che l’assorbe a sua volta.

Se si riflette su questo particolare, si comprenderà il perché della necessità di “pulire” i cristalli che abbiamo appena comperato e di “ripulire” quelli che usiamo.

LE PROPRIETÀ’ FISICHE DEI CRISTALLI

I cristalli sono corpi solidi che assumono, in seguito ad un processo detto cristallizzazione, una struttura particolare.

Le particelle costitutive (atomi, ioni o molecole), sono disposte secondo un ordinamento tridimensionale che dà il cosiddetto reticolo cristallino, cioé un insieme ordinato di punti che assume una forma geometrica regolare, in genere poliedrica.

La formazione e l’accrescimento dei cristalli avvengono attraverso lenti processi di deposito di materiale per evaporazione o raffreddamento di soluzioni, solidificazione di masse fuse, etc.

I cristalli vengono descritti in base agli elementi reali che rappresentano (le facce, gli spigoli, i vertici) ed in base ad elementi ideali di simmetria.

Le varie possibilità di combinazione degli elementi ideali consentono di raggruppare i cristalli in 32 classi di simmetria, le quali a loro volta sono raggruppate in 7 sistemi cristallografici; questi ultimi sono a loro volta riuniti in 3 gruppi (monometrico, dimetrico e trimetrico) che tengono conto delle proprietà fisiche dei cristalli.

Fra le proprietà fisiche di importanza pratica si ricordano: la durezza, la conducibilità elettrica, le proprietà magnetiche, elettriche e, principalmente ottiche come il colore.

 

GENERAZIONE DEI CRISTALLI DAGLI ELEMENTI

Cristalli generati dal fuoco

ossidiana neraDiversi cristalli nascono dal magma che emergendo in superficie si raffredda e a seconda della velocità e dei minerali contenuti sulla crosta terrestre al momento in cui diventa solido, nascono tipologie diverse di cristalli.

I cristalli generati dal fuoco riflettono le tensioni interne del pianeta e ne fanno parte molte delle pietre con un alto potere curativo.

Stimolano velocemente i cambiamenti e i processi di crescita (e aiutano a ritrovare l’equilibrio quando essi avvengono), spingono a lasciar andare il passato e ci fanno radicare (ci spingono a mettere delle salde radici).

Le rocce di origine vulcanica sono conosciute anche come rocce magmatiche, mentre il processo di creazione prende il nome di formazione primaria.

Esempi di cristalli generati: Ossidiana Nera, Quarzo Ialino, Peridoto

Cristalli generati dall’acqua

cristallo turcheseAltri cristalli nascono dall’azione erosiva degli agenti atmosferici sulle rocce, questi frammenti sono trasportati dai corsi d’acqua e si uniscono ad altri minerali dando vita a cristalli diversi.

Molti cristalli sono invece formati dall’acqua che penetrando nel sottosuolo scioglie alcuni minerali in esso presenti e si ricristallizza in pietre e cristalli.

I cristalli nati dall’acqua proprietà calmanti, aiutano nelle situazioni legate ai bisogni primari, insegnano a fluire con gli eventi, ci spingono a liberaci di schemi di pensiero e credenze, spianando la strada al cambiamento.

Le rocce che nascono dai sedimenti sono conosciute anche come rocce sedimentarie, mentre il processo di creazione prende il nome di formazione secondaria.

Esempi di cristalli generati: Calcite, Selenite, Turchese

Cristalli generati dalla terra

giadaDiversi cristalli nascono sotto la crosta terrestre e nascono grazie alla gigantesca pressione e al calore.

Il modo in cui nascono, che prevede lo schiacciamento e il piegamento di zone della crosta terreste, dà vita a potenti cristalli legati alla trasformazione e alla rinascita.

I cristalli nati dalla terra hanno dentro di sé il cambiamento e la trasmutazione, la purificazione e la riconfigurazione dell’anima (fondamentali per procedere lungo il cammino spirituale) e aiutano nei processi di costruzione, ricostruzione e cambiamento di forma.

Le rocce che nascono dalla pressione e dal calore sono conosciute anche come rocce metamorfiche, mentre il processo di creazione prende il nome di formazione terziaria.

Esempi di cristalli generati: Granato, Serpentino, Giada

Cristalli generati dall’aria

Alcuni cristalli come ad esempio  i meteoriti provengono dal cielo o nascono dal processo di ossidazione (che si verifica quando un elemento si combina con l’ossigeno).

Questa tipologia di cristalli apre la mente,  e spingono all’apertura verso nuove idee e possibilità, aiutando a riscoprire ed approfondire conoscenze antiche.

Predispongono l’anima ai concetti di trasmutazione, libertà, gioia ed elevano lo spirito.

Esempi di cristalli generati: Moldavite, Tektite, Moqui Marbles

 

Cristalli generati dalla materia organica

Altri cristalli si formano dalla trasformazione di materiali organici sostituiti nel tempo dai minerali diventando così delle pietre, come il Legno Silicizzato o l’Ambra.

Questi cristalli hanno il potere di insegnare a lasciarsi trasportare dal flusso degli eventi, favorendo la trasformazione di sé stessi con delicatezza.

Esempi di cristalli generati: Legno Silicizzato, Ambra, Gaietto

 

 

 

Scopri i cristalli utilizzati nelle orgoniti di Arte Orgonica

 

 

Ricerche correlate

elenco pietre chakra, tutte le pietre dei 7 chakra, pietre associate ai chakra, pietre chakra significato, pietre settimo chakra, come posizionare le pietre sui chakra, pietre e cristalli, pietra chakra cuore

SCEGLI LA TUA ORGONITE

VISITA LO SHOP 》