CRISTALLI UTILIZZATI NELLE ORGONITI








Ecco tutti i cristalli che troverai nelle orgoniti di Arte Orgonica












I CRISTALLI UTILIZZATI NELLE ORGONITI DI ARTE ORGONICA

Di seguito elenco i cristalli e i minerali che utilizzo nelle orgoniti, in riferimento per lo più ai chakra e al potere che alcuni cristalli hanno di influire su di essi.

Le immagini sono rappresentative.

1° CHAKRA: TORMALINA NERA, SHUNGITE

Tormalina nera

La tormalina nera assorbe le energie negative, proteggendo dal male e dai nemici. Rafforza la capacità di pensare in modo razionale, facilitando il riconoscimento dei propri errori. Attenua gli stati dolorifici. Può essere impiegata per neutralizzare gli effetti della radioattività. Grazie alla sua forte sensibilità ai campi elettrici, è in grado di percepire i cambiamenti di umore e di proteggere chi la indossa dalle vibrazioni negative che gli altri possono inviare. Scarica le tensioni e protegge dalle aggressioni dell’ambiente circostante e dalle radiazioni di apparecchiature elettroniche (è consigliabile, infatti, porre l’orgonite con la tormalina nera sul computer e sul televisore).

 

 

Shungite

In virtù della sua particolare struttura la shungite ha diverse proprietà fisiche, chimiche e bioenergetiche. Vediamone alcune:

  • neutralizza qualsiasi tipo di radiazioni, pertanto viene utilizzata per difendersi dalle onde elettromagnetiche emanate da computer, cellulari, televisori;
  • a differenza dei cristalli, essa non si carica negativamente. Infatti la shungite non emana i suoi effetti benefici per irradiazione ma emettendo un Vortice Quantico;
  • sostiene e implementa l’energia vitale insita in ogni persona, per questo motivo viene consigliata a coloro che sono sempre stanchi e stressati;
  • stimola le difese immunitarie: per questo è bene averla con sé in periodi di epidemia influenzale, cambi di stagione, ma anche durante le semplici convalescenze;
  • protegge l’ambiente in cui è inserita: la shungite rimuove le memorie negative, e armonizza il luogo, creando un’atmosfera calma e rilassata;
  • è un ottimo concime naturale: migliora la produttività delle colture del 30% circa e al tempo stesso le rende più resistenti alle malattie;
  • permette di adattarsi in modo più semplice all’elevazione di frequenza che sta attraversando la Terra; inoltre facilita l’ascensione verso i regni superiori.

 

2° CHAKRA: CORNIOLA

La corniola promuove la stabilità ed il senso di appartenenza. Rende idealisti ed altruisti. Infonde energia e coraggio. Stimola la vita emotiva. Aiuta a portare a termine ciò che si è intrapreso, rendendo realisti quando ci si sente confusi. Facilita l’assimilazione delle vitamine, delle sostanze nutritive e dei minerali da parte dell’intestino tenue, migliorando la qualità del sangue. Garantisce un buon afflusso del sangue agli organi interni ed ai tessuti.

 

 

3° CHAKRA: QUARZO CITRINO

Il quarzo citrino promuove lo sviluppo della propria individualità ed infonde sicurezza e coraggio. Aiuta a concretizzare le idee ed i progetti, stimolando la volontà e la voglia di fare esperienze. Infonde gioia di vivere, ottimismo e vitalità. Aiuta a superare gli stati depressivi e libera la mente dai pensieri opprimenti. Aiuta l’attività del fegato, dei reni e della cistifellea. Migliora le funzioni dello stomaco e della milza. Equilibra la produzione d’insulina da parte del pancreas e mitiga la stipsi e la diarrea. Sfiamma la vescica e migliora l’assimilazione delle vitamine A, C ed E.

 

 

4° CHAKRA: AVVENTURINA VERDE

Aiuta a comprendere cosa può rendere felici, rafforzando la propria individualità e la propria capacità di prendere decisioni. Aiuta a sognare, trasformando i sogni in realtà.
Favorisce la distensione e permette di recuperare le proprie forze. Stimola l’entusiasmo e l’inventiva, lo spirito di tolleranza e la disponibilità nei confronti delle idee altrui.
Favorisce la rigenerazione del muscolo cardiaco, stimolando il metabolismo dei grassi e d abbassando il livello di colesterolo nel sangue. Previene l’arteriosclerosi e gli infarti.
Possiede un’azione antinfiammatoria, allevia le dermatiti e le allergie, rafforzando i tessuti connettivi.

 

QUARZO ROSA

Il quarzo rosa veniva utilizzato anche in Egitto per preservare la giovinezza, la bellezza e l’amore. Collegata al 4° chakra, viene utilizzata in cristalloterapia per promuovere i sentimenti più puri e l’armonia. Promuove la pace interiore, calma, rilassa e aiuta a perdonare i torti subiti, senza per questo rimanerne vittime.
Se siete persone che si fanno sopraffare facilmente dallo stress, dalla gelosia e dal risentimento, ecco che questo minerale fa proprio a caso vostro! Il quarzo rosa lavora sulla psiche umana, aiutando la persona ad accettare anche i cambiamenti più difficili, soprattutto quelli che derivano da una separazione affettiva. Dona conforto e aiuta ad aprirsi all’amore, nonostante le sofferenze passate. Allevia i disturbi che interessano il sistema circolatorio e quello cardiaco, riducendo la tachicardia e regolando il battito cardiaco. Combatte depressione, stress, insonnia e stanchezza.
Sembra che nella vita di coppia aiuti a superare alcuni problemi legati alla sfera sessuale e la fertilità.

 

5° CHAKRA: SODALITE

La sodalite viene usata nelle sedute di cristalloterapia per stimolare il chakra della gola e di conseguenza tutta la sfera della comunicazione. Il sistema cubico però, rimanda anche al primo chakra. Notiamo infatti come la sodalite svolga un importante lavoro sulla persona, promuovendo il senso d’identità e la capacità di difendersi, eliminando però allo stesso tempo tutto ciò che è reputato un meccanismo obsoleto. Le sue vibrazioni attirano gli idealisti, le persone pronte a tutto per far valere la verità (o ciò che ritengono tale).

 

6° CHAKRA: AMETISTA

Simbolo di temperanza e umanità, controlla i cattivi pensieri, acuisce l’intelligenza, sviluppa il senso degli affari e rendo sobri. Le si attribuiscono dei poteri soprannaturali, è un talismano simbolo di fortuna e forza, protegge dalla malasorte, dalla nostalgia verso il paese natale, dalle ubriacature, come indica il nome stesso (in greco “amuthustein” voleva dire “non essere ubriaco”).

Rafforza l’animo di chi la indossa, aumenta il senso di giustizia, la capacità critica e conferisce onestà e rettitudine, dona uno spirito allegro e una bella carnagione. Stimola la consapevolezza spirituale e facilita la presa di coscienza della realtà dell’anima. Il suo impiego è utile nei momenti di tristezza, soprattutto quando sono determinati da danni o da perdite subite, consentendone il superamento. L’ametista agisce attenuando i dolori e le tensioni, soprattutto quelle collegate ad emicranie, a ferite e a gonfiori. E’ utile nelle malattie riguardanti il sistema nervoso, i polmoni, le vie respiratorie e la pelle.

 

quarzo ialino7° CHAKRA: QUARZO IALINO O CRISTALLO DI ROCCA

Favorisce la capacità di imporre la propria volontà, porta energia e forza, rafforza la concentrazione, molto adatta per la meditazione, aumenta l’effetto degli altri cristalli.
E’ una pietra di protezione e potere.
Usata per armonizzare le due parti del cervello, allevia dolori, gonfiori, nausea e diarrea.

 

I CHAKRA E I CRISTALLI: CONCLUSIONI

Bene, adesso sai qualcosina in più sui chakra associati ai cristalli e sai che è possibile approcciarti a Te Stesso in una maniera diversa.

Perché ti ho parlato di chakra?

Perché sui chakra è possibile lavorarci con le orgoniti. 

Sei curioso/a?

SCOPRI GLI ORGONITI CHAKRA HEALER


SCEGLI LA TUA ORGONITE

VISITA LO SHOP 》